Passa ai contenuti principali

In primo piano

REVIEW PARTY: Holy Sister. Vol.3 Nona Grey di Mark Lawrence

  Buon pomeriggio, è arrivato il momento di pubblicare la recensione dell'ultimo volume della trilogia di Nona Grey.   Nel convento della Dolce Misericordia si allevano fanciulle per trasformarle in devote quanto pericolose assassine. Ci vogliono dieci anni di formazione, ma sono poche le ragazze dotate di vero talento per la morte, quelle nelle cui vene scorre il sangue delle antiche tribù di Abeth. Compito delle monache è scoprire e affinare queste doti innate, insegnando le tecniche della lotta con e senza armi e dello spionaggio, l'uso dei veleni e infine la tessitura delle ombre. Ma neppure le sorelle più anziane sono in grado di comprendere fino in fondo la potenza del dono di Nona Grey, una bimba di otto anni che giunge al convento con l'accusa di aver compiuto un omicidio. Qui crescerà, ma non sarà facile per lei scegliere quale cammino seguire: indosserà la tonaca nera delle Spose dell'Antenato, per abbracciare una vita di preghiera e servizio? Vestirà il rosso

Review Party: "All in-O tutto o niente" di Rossella Gallotti

Buon giorno lettori, oggi partecipo al Review Party di All in-O tutto o niente di Rossella Gallotti. 



Titolo: ALL IN – O tutto o niente 
Serie: ALL IN 
Autore: Rossella Gallotti 
Editore: Self-Publishing 
Pubblicazione: 1° giugno 2019 
Genere: Romantic Suspense - Contemporaneo 
Formato: Ebook e prossimamente cartaceo 
Distribuzione: Amazon e Kindle Unlimited 

SINOSSI
“…stringere fra le mani quel mazzo di carte vergine, annebbia la mia mente come una droga…” 

Per Jackson Hale scommettere è una sfida contro il destino, colpevole di avergli assegnato carte che hanno influenzato la sua esistenza fin da bambino. 
Vivian è sofisticata, distante, si muove veloce e silenziosa come una libellula in volo, andando a toccare le pareti di un cuore, quello di Jackson, che non vuole amare, ma adora le sfide. Conquistare Vivian, ben presto lo diventa. 
La felicità di Jackson viene messa alla prova dal suo orgoglio, dalla sua certezza di essere più forte di qualsiasi scommessa. 
L’unica speranza per salvarsi è trovare e raccogliere ogni briciola di ferrea volontà dentro di sé. Jackson sarà abbastanza determinato e coraggioso per riuscire a farlo? 

Dall’autrice di Lo Scrigno di Sam, All In – O tutto o niente è il primo romanzo conclusivo di una serie inedita, che vi lascerà senza fiato, perché la vita non è sempre facile e per affrontare i propri demoni ci vuole coraggio e tanta forza di volontà.


All in - O tutto o niente è un libro che ti cattura già dalle prime pagine. Inizialmente conosciamo Jackson, un giovane poliziotto che è stato cresciuto dal padre al quale ha causato parecchi guai e dolori. Alla sua morte il giovane poliziotto decide di voler rendere orgoglioso il padre almeno da morto dato che quando era in vita non ci è riuscito. Così, con l'aiuto del fidato amico e collega Nicholas, decide di lavorare come infiltrato in un'indagine segreta del padre della quale Jackson è venuto a conoscenza per puro caso. Il ragazzo così si reca ad Austin, precisamente al Perdition, un locale molto conosciuto frequentato da uomini che possono permettersi di pagare  giovani e bellissime ragazze per un balletto e qualcosa di più.
Qui Jackson lavora come buttafuori e deve controllare che le ragazze non vengano molestate in modo esagerato. Le ragazze sono tutte bellissime ma Dragonfly è la più bella tra le belle! All'apparenza ha pure un brutto caratteraccio perchè tratta e guarda Jackson in malo modo. Inoltre il proprietario del locale gli ha severamente vietato di portarsela a letto, tutte ma non lei. Ma Jackson amante del rischio e giocatore d'azzardo non può che azzardare con lei e provare a sedurla. Dragonfly è una tipa tosta, non si fida degli uomini, come darle torto in un ambiente del genere? Pensa che tutti, compreso Jackson, vogliono solo il suo corpo e approfittare di lei. I due con il tempo imparano a conoscersi e Jackson riuscirà a vedere Vivian, ossia la ragazza che si nasconde dietro la corazza di Dragonfly.
La Gallotti ha la capacità di farci percepire ogni sensazione ed emozione provati dai due protagonisti, permette al lettore di seguire la storia dei due protagonisti in prima persona rendendo palpabili i loro sentimenti. E' bello assistere al loro incontro, alle loro schermaglie, a come iniziano a conoscersi piano piano e alla nascita del loro feeling. 
L'autrice ci parla, oltre che di sentimenti, anche di dipendenza da gioco. Jackson in passato ha giocato d'azzardo e ne era diventato dipendente, era un chiodo fisso. Ora al Perdition si trova nuovamente davanti ad un tavolo da gioco, riuscirà a fermarsi o la dipendenza si riaffaccerà nella sua vita?
La trama mi è piaciuta, la narrazione è fluida e ho apprezzato che fosse in prima persona.
A un certo punto della narrazione pensavo che il racconto sarebbe finito di lì a poco invece la Gallotti tira fuori il jolly e continua la sua storia. Non so se al suo posto avrei continuato o diviso i due filoni narrativi in due libri. 
La storia tra Vivian e Jackson mi ha fatta sognare e mi sono appassionata alle loro vicende personali. Ora non mi resta che leggere il seguito...

💔💔💔💔💔💔💔 /10💔

L'AUTRICE
Rossella Gallotti è nata a Pavia nel 1978, ora vive nel Saronnese, con il marito e una splendida ragazzina adolescente. È una mamma lavoratrice con, da sempre, la passione per i libri, il cinema e le serie TV. È una sognatrice romantica e i suoi romanzi rispecchiano la sua visione dell’amore.






Commenti

Post più popolari