Passa ai contenuti principali

In primo piano

RUBRICA: VIAGGIO NELLA LETTERATURA CON LA PSICOLOGIA

Buongiorno, oggi in collaborazione con Thrillernord, pubblico l'appuntamento mensile con la rubrica di psicologia. Partendo dal libro Il volto dell'assassino di Amy McLellan (trovate la recensione sul blog) vi parlo di prosopagnosia, disturbo del quale è affetta la protagonista del libro.

Autore: Amy McLellan
Traduzione: Maria Elisabetta De Medio
Editore: Corbaccio
Genere: Thriller
Pagine: 360
Anno di pubblicazione: 2020 Link d'acquisto: https://amzn.to/31C3nor
In seguito a un drammatico incidente, Sarah ha cominciato a soffrire di un disturbo neurologico molto particolare: ha perso in parte la memoria, ma soprattutto non riesce più a riconoscere i volti delle persone. Da allora vive con la sorella vedova e con il nipote. Fino a quando, una sera, qualcuno si introduce a casa loro e, mentre Sarah guarda la televisione, la sorella viene pugnalata a morte. Sarah accorre sentendo delle grida provenire dalla cucina, e vede un uomo accanirsi sul corpo della sorella. Ma lei sa che …

#28 In ogni tuo respiro -The Dollar Girl

Buon pomeriggio, oggi pubblico la recensione di In ogni tuo respiro di Ella Smith, primo volume della saga The Dollar Girl.


Autrice: Ella Smith
Editore: Self-publishing
Pagine: 128
Data di pubblicazione: 10 luglio 2019
Genere: romance
Formato: digitale disponibile su Amazon Kindle Store, Ibs, Mondadori/ Kobo - Apple Book, Overdrive, e Google Play
Prezzo: 0,99 cent

SINOSSI

IN OGNI TUO RESPIRO - VOLUME UNO DELLA SERIE DOLLAR GIRL 
Cresciuta tra le mura del Rosey College, in Svizzera, passando le vacanze insieme alle amiche in Europa, tra una festa e l’altra, a diciassette anni, Avery Hoover, biondissima e ribelle figlia del magnate dell’acciaio Ted Hoover, si è guadagnata il titolo di Dollar Girl. Orfana di madre e con un pessimo rapporto con il padre, Avery ha già imparato a sbrigarsela da sola. Finché, un giorno, le sue foto insieme alla stella degli Eagles, Hit Colbi, finiscono sulle prime pagine dei tabloid d’Europa. L’apparenza molto spesso inganna, e quello che doveva essere solo l’ennesimo giornale da cestinare, diviene il motivo per la quale, The Man of Steel, procuri un biglietto di sola andata per la bionda preferita dalla stampa. Destinazione? Casa. Quella di Stiven Graham ed i suoi tre figli: Aaron, Jered e... Nate. Magnetici e pericolosi i fratelli Graham sembrano esser il nemico, ma la realtà è molto diversa. Riuscirà Avery a cavarsela?
Segreti, bugie, balli e paparazzi, non daranno tregua a questi ricchi, e annoiati rampolli della East Cost.

☆☆☆☆☆☆

Già dalle prime pagine la storia mi ha ricordata le serie tv Gossip Girl e The O.C., i cui protagonisti sono ragazzi ricchi, cresciuti nel lusso tra feste, macchine costose, scuole private, paparazzi, pettegolezzi, alcool, droghe, bugie, inganni e vendette. Qui la protagonista Avery Hoover, biondissima ereditiera fa ritorno dal college in Svizzera nel quale l'ha spedita il padre quando escono su tutti i tabloid foto di lei e Hit Colbi, la stella degli Eagles. Al suo ritorno Avery dovrà vivere con il padre nella casa del suo socio in affari Stiven Graham insieme ai suoi tre figli che da piccola l'hanno spesso maltrattata. L'accoglienza è stata meno brutta del previsto, i tre fratelli sembra vogliano darle una tregua e lei può solo esserne felice, in fin dei conti ormai sono cresciuti. Avery si rende conto che il suo cuore non ha mai smesso di battere per Nate Graham, non è mai riuscita a dimenticarlo. I paparazzi non smettono di seguirla, vogliono sapere se sta ancora insieme a Hit Colbi e ciò la fa solo stare peggio perché è legata a Hit da un terribile segreto, cosa sarà mai successo che non le permette di sbarazzarsi del ragazzo? 
Ho letto il libro con piacere, la storia anche se non originalissima ha catturato la mia attenzione incuriosendomi e appassionandomi ad Avery e al suo mondo. Il personaggio di Avery mi è piaciuto perché nonostante sia ricca e abbia tutto ciò che desidera è una ragazza fragile, di buon cuore e non si getta tra le braccia del primo ragazzo che incontra. Come spesso accade l'apparenza inganna e ad Avery infastidisce essere seguita continuamente dai paparazzi che fanno credere al mondo che lei è una ragazza facile e viziata. 
Il finale è aperto tanto che non si può non proseguire la lettura dei prossimi volumi della serie.
Consiglio la lettura di In ogni tuo respiro a chi vuole passare qualche ora in totale relax in compagnia di una lettura leggera ed intrigante. Non posso dare il punteggio massimo per via dei numerosi refusi presenti nel testo che sono piuttosto fastidiosi e per via della trama non molto originale.

💔💔💔/5💔 

Commenti

Post più popolari