Passa ai contenuti principali

In primo piano

#92 Profili letterari del Novecento di Salvatore La Moglie

Buongiorno, oggi pubblico la recensione di Profili letterari del Novecento di Salvatore La Moglie, edito Macabor Editore che ringrazio per la copia digitale.

 Autore: Salvatore La Moglie Editore: MacaborPagine: 184Anno di pubblicazione: 2020
Il volume raccoglie sedici profili di autori di dimensione internazionale che, nel Novecento, hanno operato da protagonisti lasciando un’impronta indelebile: Landolfi, Campana, Gadda, Spaziani, Buzzati, Ortese, D’Arrigo, C. Levi, Campo, Calvino, Caproni, Tabucchi, Bufalino, Gatto, Maraini e Berto. Da questi profili emerge non solo la particolare concezione della letteratura del ‘900 dell’autore ma uno spaccato della stessa nostra civiltà letteraria tanto segnata dal Decadentismo e dalla crisi dei valori
della società borghese che, purtroppo, continua in maniera accentuata nell’attuale fase segnata dalla globalizzazione e dal dominio assoluto della tecnica e di internet. Si tratta di un piacevole, arricchente e, pertanto, imperdibile viaggio nel cuor…

Cover reveal: E adesso baciami di Marisandra De Placido

Buona sera lettori, scusate l'ora ma ci tengo a mostrarvi la cover di E adesso baciami di Marisandra De Placido.



Natalie lavora per un'importante rivista di moda, un influencer dalle mille risorse. Noah è un fotografo professionista, fantasioso e maniaco della perfezione. I due si incontrano per caso, lei un po' brilla attacca bottone e lui, incantato dalla bellezza di lei, regge il gioco. Dopo una notte di sesso occasionale i due fanno perdere completamente le proprie tracce riuscendo a non rivedersi più. 
Dopo qualche tempo lei viene ingaggiata per un progetto importantissimo e per parteciparvi occorre un book fotografico un po' particolare...il marchio che deve pubblicizzare le impone il proprio fotografo, il sexy Noah. Quando i due si rincontrano e si riconoscono la tensione è tangibile, non si aspettavano di dover lavorare insieme per un'intera settima. Entrambi restii a relazioni serie, perché troppo concentrati sulla carriera, vivono male quei giorni a stretto contatto, fino a mettere a repentaglio la buona riuscita del lavoro. Ma si sa che in amore e in guerra vince chi fugge e nonostante provino a stare lontani non possono fare a meno di cercarsi. Complice un piccolo incidente di percorso che li vedrà chiusi in una stanza soli per ventiquattr'ore, esploderà di nuovo la passione che li aveva travolti durante il loro primo incontro. Cosa succederà dopo? Resterà l'ennesimo episodio occasionale o si arrenderanno a quel sentimento che scalpita per nascere?


Commenti

Post più popolari