Passa ai contenuti principali

In primo piano

#92 Profili letterari del Novecento di Salvatore La Moglie

Buongiorno, oggi pubblico la recensione di Profili letterari del Novecento di Salvatore La Moglie, edito Macabor Editore che ringrazio per la copia digitale.

 Autore: Salvatore La Moglie Editore: MacaborPagine: 184Anno di pubblicazione: 2020
Il volume raccoglie sedici profili di autori di dimensione internazionale che, nel Novecento, hanno operato da protagonisti lasciando un’impronta indelebile: Landolfi, Campana, Gadda, Spaziani, Buzzati, Ortese, D’Arrigo, C. Levi, Campo, Calvino, Caproni, Tabucchi, Bufalino, Gatto, Maraini e Berto. Da questi profili emerge non solo la particolare concezione della letteratura del ‘900 dell’autore ma uno spaccato della stessa nostra civiltà letteraria tanto segnata dal Decadentismo e dalla crisi dei valori
della società borghese che, purtroppo, continua in maniera accentuata nell’attuale fase segnata dalla globalizzazione e dal dominio assoluto della tecnica e di internet. Si tratta di un piacevole, arricchente e, pertanto, imperdibile viaggio nel cuor…

Segnalazione: Te sulla mia pelle

Segnalazione: Te sulla mia pelle di Romina Marini in uscita il 15 ottobre.


Titolo: Te sulla mia pelle
Autore: Romina Marini
Editore: Butterfly Edizioni
Genere: Romance contemporaneo
Collana: Digital Emotions
Prezzo: 2,99 € [in offerta a 0,99 € i primi 4 giorni]
Data di uscita: 15 ottobre 2019
Disponibile su Amazon e Kindle Unlimited


Ci sono confini messi lì, apposta per essere oltrepassati e scoprire un mondo nuovo. Ci sono altri confini che non andrebbero superati. Ci sono amori sinceri, pacati, più mentali che fisici, proprio questi ci danno stabilità, sicurezza; ma ci sono anche amori irrazionali, passionali, folli, magari sbagliati, però capaci di farci sentire vivi, in discesa, senza freni.

Chi può dire qual è l’amore giusto o sbagliato? Qual è il confine da oltrepassare e quello da non varcare? Se lo domanda Dora, una ragioniera che vive in modo ordinario, senza grandi passioni, senza follie. Sa che il suo futuro con Mario è scontato, prevedibile, sereno, senza grandi emozioni, questo la fa sentire al sicuro, protetta. Dentro di lei, però, c’è qualcosa che scalpita, che la stravolge ed è pronta a distruggere tutto pur di infrangere i confini che non andrebbero oltrepassati. Lui è Carlo, un collega sposato, opposto al suo fidanzato. È sbagliato innamorarsi di lui, Dora lo sa. Sa che è sbagliato cedere, sa che non è giusto dare vita a una relazione nascosta, rubata. Eppure, quando gli sguardi diventano lunghi e profondi, i silenzi significativi, consapevoli di diventare amanti impossibili e maledetti, le barriere crollano, le regole non contano, la ragione svanisce. Dora sa che, inevitabilmente, soffrirà. In cuor suo, sa che sta facendo la scelta sbagliata, ma rischia. Non resiste. Non pensa alle conseguenze… anche se potrebbe farsi male. Molto male. Ci vorranno anni per ricominciare, per riprendere in mano la propria vita. Ci vuole coraggio per andare avanti, pur non scordando gli errori commessi. Non si dimentica un grande amore, ma i sentimenti mutano quando una persona speciale piove dal cielo all’improvviso e mette in subbuglio tutte le emozioni che avevi archiviato. Dora, sarà pronta a rischiare ancora? Saprà mettere una pietra sul passato, anche quando il passato ritornerà a pretendere attenzioni? Sbaglierà ancora o farà la scelta giusta?



















Commenti

Post più popolari