Passa ai contenuti principali

In primo piano

#83 L'antipatica di Emiliano Dominici

Buon pomeriggio, oggi in collaborazione con Thrillernord, pubblico la recensione di L'antipatica di Emiliano Dominici, edito Valigie rosse.

Autore: Emiliano Dominici Editore: Valigie Rosse
Genere: Narrativa
Pagine: 184 Anno di pubblicazione: 2019 
E poi c’è la vita, con il suo carico di motivi irrisolti e forse irrisolvibili che ti ronzano nel cervello come un’autoclave; la vita con la sua matassa di attimi, sofferenze e speranze difficile da districare, con il suo corso che interseca o sovrasta il nostro cammino, spesso nei momenti in cui non ce lo aspetteremmo, troppo spesso nei modi in cui non vorremmo. E allora l’antipatia può diventare una forma di resistenza, di salvaguardia contro ciò che non può essere accettato o che abbiamo già sopportato troppo a lungo; essere antipatici per non cedere. A qualsiasi prezzo. Come indica Alberto «Bebo» Guidetti, l’antipatica protagonista di questo romanzo «non si pone troppe domande, ma ne fa sorgere in chi legge».
Avete mai sentito la frase: …

Cover Reveal: A proposito di Audrey


Buon pomeriggio, oggi sono felice di inaugurare la mia collaborazione con Tulipani Edizioni pubblicando il tenerissimo Cover Reveal di A proposito di Audrey di Daniela Perelli.

Autore: Daniela Perelli
Casa Editrice: Tulipani Edizioni (fuori collana)
Genere: Narrativa per ragazzi
Prezzo E-book: 0,99 offerta lancio

Audrey è un cucciolo di chihuahua che, una volta persa la mamma e dopo l’adozione dei suoi fratelli, si sente tanto sola e spaesata. Decisa a ritrovare la sua famiglia, scappa dal canile nel quale è nata e comincia così la sua avventura. Solo che, durante
la sua ricerca, qualcosa accade: viene soccorsa da una nonna e dalla sua nipotina che si affezionano tanto a lei da tenerla con loro.
Impara a conoscerle e si rende conto che non può lasciarle perché, tristi e sconsolate, si ritrovano ad affrontare una situazione davvero difficile.
Riuscirà Audrey ad aiutarle e, nel frattempo, a trovare la sua famiglia canina?
Intanto anche le famiglie adottive di Milly, Leila e Ronny, anch’essi sempre speranzosi nel ritrovare la loro coraggiosa Audrey, avranno momenti intensi e di commozione da affrontare.

L'AUTRICE
Daniela Perelli. Nata a Genova il 6 giugno 1980, si è diplomata come Tecnico dei Servizi Ristorativi e specializzata in pasticceria. Ha lavorato per due anni a contatto con i bambini come educatrice e animatrice turistica, coltivando la passione per la danza, il canto e la lettura. Vive a Genova con il marito Alessandro, i figli Giulia e
Luca e la loro cagnolina Stella. Responsabile della collana rosa "Un cuore per capello", autrice di libri di ricette, romance contemporanei, racconti e novelle con ambientazione storica, ha pubblicato tramite il self publishing ed è autrice per la Collana Floreale, ed ex autrice Rizzoli per la collana You Feel. Redattrice della rivista "Pink magazine Italia", gestisce il suo sito "La piccola bottega del cuore di Daniela", dove pubblica articoli, ricette e consigli di lettura e la rivista amatoriale femminile "Semplicemente
amiche". Da poco autrice per il settimanale 'Intimità', ambasciatrice e modella curvy per Beautifulcurvy, ha aperto un piccolo brand d’abbigliamento, Sweet Girl, per tutte le taglie.

Ho scritto questo libro perché...
Stella fa parte della nostra famiglia, una piccola Chihuahua che, per carattere sveglio, per la sua dolcezza, mi ha ispirata a scrivere questa storia. In genere, anche quando scrivo rosa, un protagonista a quattro zampe difficilmente manca. Gli animali ti salvano davvero: se non ci fosse stata lei difficilmente saremmo riusciti a superare la morte di Lili, la barboncina che ha vissuto con noi tredici anni. E anche qui, Audrey, in qualche modo salverà molte persone.

"Se fossi stata adottata forse non avrei più avuto la possibilità di ritrovarli tutti, quindi
dovevo agire in fretta e il momento perfetto era quando mi portava la ciotola con il
cibo perché, non appena avesse aperto la porticina della casetta, avrei colto tutti di
sorpresa e sarei corsa via. Ce la potevo fare, ne ero certa. Dovevo solo aspettare il
momento perfetto e correre senza guardarmi indietro..."


Commenti

Post più popolari