Passa ai contenuti principali

In primo piano

RUBRICA: Un libro per riflettere

Buon pomeriggio, torna come ogni mese (ci fermeremo però ad agosto) la rubrica Un libro per riflettere in collaborazione con la dottoressa Ada Piacentini. Questa volta abbiamo scelto il tema dell'autismo e io ho lettoReperto Occasionale: l'autismo visto dall'autismo di Gianni Papa.

Autore: Gianni Papa Pagine: 148 Data di pubblicazione: 3 febbraio 2015 Genere: Narrativa Link d'acquisto: Amazon

Due genitori si accorgono che il loro primo figlio è autistico. Comincia una lenta discesa nell'inferno della riabilitazione dall'autismo, dei medici impreparati e sbruffoni, delle psicologhe agghiaccianti, delle persone normali orripilanti, degli esperti, degli analisti del comportamento. Un campionario umano bellissimo, visto dagli occhi dello stesso bambino disabile, che non è mai stato così abile. Un romanzo straziante, incredibile, forsennato come una bestemmia. L'autismo come non lo ha mai raccontato nessuno!
Ho scelto di leggere questo libro perché mi è piaciuta l'…

Un regalo sotto l'albero: Ashley di E.P. Silvia


Un regalo sotto l'albero: Ashley di E.P. Silvia


Lavoro come membro in una sezione segreta dell'MI6, la S.I.S. (Servizi Identità Segrete). Ho portato a termine tantissime missioni ed è proprio per questo che, il mio dipartimento, ha deciso di assegnarmi una squadra tutta mia per poter agire in piena libertà.
Amo quello che faccio, ho dedicato gran parte della mia vita alla carriera e ne vado fiera. Il mio obiettivo, e del mio team, è quello di operare in assoluta segretezza, senza dare mai nell'occhio. Infatti, a ogni missione, sono costretta a cambiare la mia identità.
Nessuno ha mai conosciuto il mio vero nome.
Nessuno, fin quando non mi sono imbattuta in lui.
Nella mia vita non ho mai voluto relazioni fisse, optavo sempre per flirt molto superficiali.
Siete curiosi di conoscere la mia storia? Vi dirò solo una cosa: Non ve ne pentirete.


L'AUTRICE
Mi chiamo Silvia e sono romana, ho molti interessi oltre la lettura e la scrittura, uno tra tutti: cucinare, e non me la cavo affatto male (almeno così dicono).
Ho iniziato a scrivere il primo romance tre anni fa, è iniziato tutto come una scommessa fatta con me stessa... avevo voglia di scrivere una storia che fosse solo mia e per me è stata una grandissima soddisfazione vedere quel desiderio realizzato.
Sono una persona molto socievole, mi piace divertirmi e far divertire chi ho intorno. Adoro ridere e prendere la vita con ottimismo, sono giocherellona e anche molto romantica. Ho anche dei difetti eh, quello che più mi caratterizza è la testardaggine, quando mi metto una cosa in testa è la fine.



Commenti

Post più popolari