Passa ai contenuti principali

In primo piano

RUBRICA: 2MAMME4LIBRI

Buon pomeriggio, è tornato l'appuntamento mensile con la rubrica 2mamme4libri in collaborazione con Francesca Righi. Questa volta il tema scelto è il cibo e di conseguenza abbiamo scelto due libri a testa che trattano di cibo. Per i bambini ho scelto I tre tortellini di Roberto Piumini, mentre per i più grandi ho scelto Estasi culinarie di Muriel Barbery.
ESTASI CULINARIE Autrice: Muriel BarberyEditore: Edizioni e/oPagine: 139Data di pubblicazione: 3 marzo 2010Genere: romanzoLink d'acquisto:https://amzn.to/3mZlGvO

Nel signorile palazzo di rue de Grenelle, già reso celebre dall'"Eleganza del riccio", monsieur Arthens, il più grande critico gastronomico del mondo, il genio della degustazione, è in punto di morte. Il despota cinico e tremendamente egocentrico, che dall'alto del suo potere smisurato decide le sorti degli chef più prestigiosi, nelle ultime ore di vita cerca di recuperare un sapore primordiale e sublime, un sapore provato e che ora gli sfugge, il Sapo…

Un regalo sotto l'albero: Tu sei musica di Simona Bianchera



Un regalo sotto l'albero: Tu sei musica di Simona Bianchera



La musica regala emozioni, libertà, gioia, commozione. Ma avete mai pensato che potrebbe anche cambiarvi la vita? Questo è quello che sta per succedere ad Alaska e  Daniel: grazie alla musica si conosceranno... e niente sarà più come prima. Una rocambolesca storia d'amore, amicizia, avventura, intrisa di arte, di pittura, di fotografia, di poesia e di tanta musica vi aspetta. Tanti spunti sensoriali per vivere le emozioni dei protagonisti.
Tu sei Musica è un romanzo d’amore, vissuto sotto ogni sua forma. L’amore e l’unione della famiglia: un valore inestimabile. Quello dell’amicizia, che quando è vera e forte fa affrontare e superare ogni tempesta. L’amore per le proprie idee e i
propri sogni, che dà la forza per lottare per realizzarli, ma c’è anche l’amore esasperato, l’amore che ferisce, che spezza, ma che porta a capire quello che più conta nella vita. La musica amplifica le emozioni che provano i protagonisti. Allacciate le cinture e partite alla scoperta della loro vita colorata.


ESTRATTO

Daniel la capiva in pieno. “Alcol e arte insieme”, le scrisse: “…un mix letale…”. Alaska rispose sospirando: “Letale! Più che entrare nell'anima, me la sta rubando”, e alzò la bottiglia di
birra verso lo schermo del pc, come a brindare con lui. Ne bevve un sorso e pensò: Come stai facendo tu, guardando gli occhi scuri e penetranti di una foto sul profilo di Daniel. Questo ragazzo era capitato nella sua vita come un uragano, portando con sé mille emozioni. Un altro messaggio era arrivato, nel
frattempo: “Ti faccio fare un viaggio con me, ora. Ascoltiamo Stairway to Heaven dei Led Zeppelin”.
Misero entrambi le cuffie e, sincronizzati, diedero il via al video, partirono e viaggiarono sulla musica, insieme questa volta.
Alaska era entusiasta: “Stupenda! Non la conoscevo, mi piace condividere con te la tua musica preferita, per me è linfa vitale, è interessante conoscerti anche attraverso di lei”.
Daniel si sentiva così vicino a lei che d’impulso le scrisse: “…è strano, ti sei infilata così dolcemente
nella mia vita che quasi mi sembra di conoscerti da tempo… non è facile farmi provare certe sensazioni e tu, così, con leggerezza, mi fai stare bene. Grazie”.

L'AUTRICE
Mi chiamo Simona Bianchera, in arte fotografica Simona Alaska. Vivo a Chiavari, la mia amata città dal 1978, anno in cui sono nata. Amo l’arte sotto ogni sua forma, coltivo varie passioni tra cui la Fotografia, la Pittura e la Scrittura, con la stesura di racconti, poesie, canzoni, romanzi. Giro sempre con la macchina fotografica per immortalare tutto ciò che mi emoziona. In ogni cosa che osservo trovo poesia. Sono una persona semplice e complessa allo stesso tempo. In me la dualità del segno zodiacale dei pesci è molto marcata. Svolgo un lavoro che amo e mi soddisfa nell’ambito fiscale, basato su leggi, dove la serietà e la concentrazione sono fondamentali. Ma al di fuori della sfera lavorativa è come se camminassi a qualche centimetro da terra, sempre con la testa
immersa nei miei sogni, nelle mie fantasie. Spesso mi immagino dei veri e propri “film” sentendone le emozioni come se le assaporassi in prima persona, dandogli poi vita attraverso la pittura e la scrittura. Tu sei Musica è il mio romanzo d’esordio.

Commenti

Post più popolari