Passa ai contenuti principali

In primo piano

#92 Profili letterari del Novecento di Salvatore La Moglie

Buongiorno, oggi pubblico la recensione di Profili letterari del Novecento di Salvatore La Moglie, edito Macabor Editore che ringrazio per la copia digitale.

 Autore: Salvatore La Moglie Editore: MacaborPagine: 184Anno di pubblicazione: 2020
Il volume raccoglie sedici profili di autori di dimensione internazionale che, nel Novecento, hanno operato da protagonisti lasciando un’impronta indelebile: Landolfi, Campana, Gadda, Spaziani, Buzzati, Ortese, D’Arrigo, C. Levi, Campo, Calvino, Caproni, Tabucchi, Bufalino, Gatto, Maraini e Berto. Da questi profili emerge non solo la particolare concezione della letteratura del ‘900 dell’autore ma uno spaccato della stessa nostra civiltà letteraria tanto segnata dal Decadentismo e dalla crisi dei valori
della società borghese che, purtroppo, continua in maniera accentuata nell’attuale fase segnata dalla globalizzazione e dal dominio assoluto della tecnica e di internet. Si tratta di un piacevole, arricchente e, pertanto, imperdibile viaggio nel cuor…

Un regalo sotto l'albero: Destini incrociati di Claudio Paganini


Un regalo sotto l'albero: Destini incrociati di Claudio Paganini


Genere: Fantasy
Pagine: 198
Prezzo libro: 15,50 euro
Prezzo ebook: 4,99 euro
ISBN libro: 978-88-9370-112-9
Brossura, cartoncino plastificato lucido
Data di uscita: 30 GIUGNO 2017

Luca è un bambino come tanti altri, vivace e curioso, ma la sua nascita ha coinciso con un evento miracoloso, sovrannaturale. La notte in cui è nato è la "Notte di Valpurga", quel momento
magico in cui il mondo dei morti coesiste con quello dei vivi, in cui ogni cosa, anche la più incredibile, diventa possibile. In quelle ore di duro travaglio, la suo destino si è legato
indissolubilmente a quello di una giovane ragazza vissuta secoli prima e che coraggiosamente ha sacrificato tutto nel tentativo di impedire che il Male dilagasse sulla Terra. Ora tocca a lui
portare a termine la missione iniziata in un piccolo paesino del ponente ligure nel 1589, tocca a lui riportare l'equilibrio tra i due mondi, il nostro e l'Altromondo, tocca a lui fermare l'avanzata
delle Tenebre che cercano di spalancare l'ultima porta infernale.

ESTRATTO
Dal libro delle ombre di Arianna.
Se tu sei riuscito ad aprire il mio Grimorio, vuol dire che io non sono più di questo mondo e tutti gli sforzi fatti per trovare il mio degno successore sono andati a buon fine. Sappi, chiunque tu sia, che sei l’erede di un grande potere ma anche di enormi responsabilità e che le azioni che compirai d’ora in avanti avranno
sempre delle conseguenze, nel bene e nel male, a seconda delle tue decisioni e della tua indole. Confido nell’aiuto e nella guida di mia sorella Adele affinché tutto proceda secondo il disegno che da tempo ti attende…
Era una voce calda quella che avevo sentito nel mio cervello, come una nonna che racconta una fiaba al proprio nipotino; dall’espressione della masca seduta accanto a me intuii che solo io avevo udito quelle parole, reagendo con espressioni di sorpresa e di stupore che stavano divertendo molto qualcuno di fronte a me. Lilith si era materializzata accanto alla libreria, in silenzio, con quella furtività tipica della sua specie. Non me n’ero accorto fino a quando non aveva cominciato a ridacchiare, dapprima sommessamente, poi sempre più in modo palese; dovevo essere veramente buffo se riuscivo a suscitare tanta ilarità in una persona
che teoricamente era ancora molto arrabbiata con me. Adele cercava di farla smettere guardandola con aria severa, ma anche lei stentava a mantenere un contegno adatto alle circostanze.
«Ma ti sei visto? Hai gli occhi fuori dalle orbite e la bocca  spalancata; non hai l’aria molto intelligente così, anzi sembri proprio stupido…» La ninfa si stava vendicando e io non avevo il coraggio di controbattere; me l’ero cercata e ora non potevo fare altro che subire, almeno per un po’. La voce di Arianna era giunta
inaspettata e non riuscivo ancora a capire come fosse possibile sentirla semplicemente toccando il suo libro; ero ansioso di scoprire quali altre cose mi riservavano quelle spesse pagine e così posi entrambe le mani su di esse.
… Posso comprendere lo stupore che proverai, la frustrazione di non capire quello che ti sta succedendo e l’irritazione nel venire deriso da Lilith, sì perché sono sicura che sarà lì a ridere e a prenderti in giro; la conosco bene da troppi anni per non sapere che uno spettacolo così non se lo sarebbe perso per nulla al mondo. Sono stata io a chiederle di farti da maestra, di insegnarti le basi su cui poggia il nostro mondo e quell’Altro, quello così effimero che appena riesci a percepirlo. Non deve spaventarti né affascinarti troppo perché custodisce antichi misteri e terribili pericoli, ma è sempre esistito in simbiosi al nostro e così sarà per sempre…

L'AUTORE
Claudio Paganini è nato a Genova nel 1963 e risiede a Chiavari, in provincia di Genova. Di professione guardia particolare giurata, coltiva da sempre la passione per la lettura e la scrittura. Circa trent’anni fa ha iniziato la
stesura del suo primo libro “Quarta dimensione”, un sogno che è rimasto nel cassetto fino al 2007, quando la casa editrice Gammarò l’ha pubblicato. Scrive un secondo libro edito dalla 0111 Edizioni, uscito nel 2012, un
fantathriller intitolato “Pandemia”, scritto in prima persona e in tempo reale. Scrive inoltre undici racconti brevi ambientati nel mondo del paranormale e dei fenomeni inspiegabili raccogliendoli in un libro intitolato ”Undici piccole ombre” pubblicato nel 2013 sempre dalla casa editrice 0111 Edizioni. Il suo quarto libro dal titolo “I Custodi del Destino”, sempre a cura della stessa casa editrice, è uscito nel 2013. Segue, nel 2014, un racconto per adulti dal titolo emblematico di “Il bacio di Vald”. Nel 2014 e nel 2015 escono "Wiccan – libro primo" e "Il Nemico nell'ombra – libro secondo", rispettivamente il primo e il secondo capitolo di una trilogia ambientata nel 1690 avente come riferimento il processo e la persecuzione delle streghe di Salem di cui "Igat_She la Viaggiatrice – libro terzo”, pubblicato sempre dalla 0111 Edizioni nel 2016, ne è ultimo capitolo. 

Commenti

Post più popolari