Passa ai contenuti principali

In primo piano

RUBRICA: VIAGGIO NELLA LETTERATURA CON LA PSICOLOGIA

Buongiorno, oggi in collaborazione con Thrillernord, pubblico l'appuntamento mensile con la rubrica di psicologia. Partendo dal libro Il volto dell'assassino di Amy McLellan (trovate la recensione sul blog) vi parlo di prosopagnosia, disturbo del quale è affetta la protagonista del libro.

Autore: Amy McLellan
Traduzione: Maria Elisabetta De Medio
Editore: Corbaccio
Genere: Thriller
Pagine: 360
Anno di pubblicazione: 2020 Link d'acquisto: https://amzn.to/31C3nor
In seguito a un drammatico incidente, Sarah ha cominciato a soffrire di un disturbo neurologico molto particolare: ha perso in parte la memoria, ma soprattutto non riesce più a riconoscere i volti delle persone. Da allora vive con la sorella vedova e con il nipote. Fino a quando, una sera, qualcuno si introduce a casa loro e, mentre Sarah guarda la televisione, la sorella viene pugnalata a morte. Sarah accorre sentendo delle grida provenire dalla cucina, e vede un uomo accanirsi sul corpo della sorella. Ma lei sa che …

Un regalo sotto l'albero: I Will Remember Forever di Julia A. Carter


Un regalo sotto l'albero: I Will Remember Forever di Julia A. Carter



Link d'acquistoAmazon

Barthel Hofern ha tutto nella vita: successo nel lavoro, prestanza fisica, una famiglia ricca alle spalle e un obbiettivo chiaro e preciso da raggiungere. C'è solo una cosa che gli manca, avere nel suo letto una rossa dagli occhi color smeraldo che invade i suoi sogni senza lasciargli scampo. Ma Barthel nasconde un segreto. E quel segreto può far male. Che fare? Lasciarsi andare e vivere il momento o continuare a logorarsi in un'attesa che lo divora?
Sarà la rossa la chiave per la sua salvezza o sarà il biglietto per la sua dannazione? Un passato scomodo e un futuro inarrivabile lo mettono davanti a un bivio: lottare per vivere o arrendersi e morire.
Cosa sceglierà Barthel? Quale parte di lui avrà la meglio? La ragione o il cuore? Un nuovo, complicato puzzle nel quale sarà proprio l'ultimo pezzo a decidere per il suo destino.


ESTRATTO
«Perché scappi?» Il suo viso ora è a un palmo dal mio.
Come diavolo fa ad avvicinarsi senza che me ne accorga?
«Vattene Hofern.» Punto verso la porta ma lui mi si para davanti.
«Non prima di avermi spiegato perché continui a scappare da me e da quello che c'è tra noi.»
«Qualunque cosa tu creda ci sia non esiste. E se c'è stata è finita. Lasciami in pace.»
«No. Sai perché? Non può finire ciò che non è mai iniziato.»
La sua risposta mi gela, ma il suo tono non è sprezzante, anzi. È come se volesse dare una spiegazione logica a ciò che è successo tra di noi. Perché? «Cosa vuoi da me?», domando esasperata alzando il tono della voce.
«Voglio che qualunque cosa sia, inizi. E lo vuoi anche tu.»

L'AUTRICE
Julia Carter ha 43 anni e vive in un paesino alle porte di Milano.
Nella vita di tutti i giorni è una donna che lavora, e coltiva la passione per i viaggi, appena le è possibile scappa dalla città per scoprire nuove mete e respirare nuovi posti.
Ama gli animali. Legge da quando ha memoria, predilige i romance, ed è un'inguaribile romantica. Adora le serie TV e ascolta musica di ogni genere.
Crede fermamente nell'amicizia e nella solidarietà.
Il suo motto: Credere nei sogni e non arrendersi mai.

Commenti

Post più popolari