Passa ai contenuti principali

In primo piano

#113 ANIME ADOLESCENTI. Quando qualcosa non va nei nostri figli di Furio Ravera

  Buon pomeriggio, oggi vi parlo di Anime adolescenti di Furio Ravera, edito Salani Editore che ringrazio per la copia cartacea.   Autore: Furio Ravera Editore: Salani Editore Pagine: 208 Genere: saggio Anno di pubblicazione: 2021 L’incontro con i figli al momento della nascita è un incontro fra sconosciuticon un legame indissolubile. Il bambino è impegnato in un processo di conoscenza gigantesco: deve imparare a riconoscere i segni che provengono dal mondo interno, le emozioni, e quelli dal mondo esterno. All’inizio dell’adolescenza si realizza una situazione analoga. Qui ci troviamo in un periodo molto delicato nel quale possono avvenire apprendimenti distorti riguardo al modo di affrontare le cose, la gestione delle emozioni, i rapporti con gli altri. La partita fra adulti e ragazzi si gioca sulla capacità di vero ascolto e di riflessione su ciò che si è ascoltato, sulla consapevolezza di ciò che si desidera per i figli, facendo attenzione alle attese più o meno forti sudi lor

Un regalo sotto l'albero: Inconciliabili di Mariella Mogni


Un regalo sotto l'albero: Inconciliabili di Mariella Mogni


«Avevo un sogno, ricordi? Sono venuto a realizzarlo. Ne avevo molti altri cui ho dovuto rinunciare, progetti che riguardavano anche te. Non ti permetterò di distruggere anche questo. Sono tornato per rimanere, dovrai fartene una ragione, affari tuoi se la mia presenza ti disturba.» Che cosa accade quando la persona che non hai mai smesso di amare torna di prepotenza nella tua vita?
L’amore tra Beatrice e Davide è stato importante, sarebbero ancora insieme se un evento grave e imprevisto non li avesse allontanati.
Davide l’ha tradita, imbrogliata, le ha nascosto un terribile segreto ma Beatrice non è mai riuscita a liberarsi dai sentimenti che la legano al suo antico ragazzo. Delusa e amareggiata, ha messo da parte i propri sogni per occuparsi del negozio di famiglia,
talmente chiusa in se stessa da avere rinunciato all’amore e perfino alle amicizie di un tempo. Beatrice sopravvive coltivando progetti di fuga che non realizzerà mai, oppressa da una madre nevrotica ed egoista. Davide, invece, è andato avanti: ha girato il mondo perfezionandosi nella sua professione di chef ed è tornato nella città di origine per aprire un ristorante. È ambiato, più bello di prima, determinato e carismatico, molto diverso dal ragazzo
tenero che Beatrice ha conosciuto. Stretti in un groviglio di amore e odio, invasi dal rancore e pronti a rinfacciarsi reciprocamente l’epilogo della loro storia, Davide e Beatrice ingaggiano una sfida
fatta di provocazioni e dispetti infantili. Inconciliabili, distanti, capaci di ferirsi con gli insulti più duri. Ma l’amore è un fuoco che cova sotto la cenere, e perfino due persone che il tempo ha trasformato in nemici sono costrette ad arrendersi alla forza
dei sentimenti. Riprendere la loro storia da dove si era interrotta li obbligherà a portare a galla il passato e a rivivere quel brutto episodio che li ha segnati nel profondo. Un compito difficile per Beatrice che si è obbligata a cancellare tutto.
Ne sarà capace, riuscirà a tenere testa alla ferrea opposizione di sua madre che vuole allontanarla da Davide? Non resta che affidarsi alla potenza dell’amore.


ESTRATTO
«Dovresti smetterla di usare questo nome, ha un suono patetico, ridicolo. Se proprio vuoi parlare con me, chiamami Beatrice, o Bea, come fanno tutti. Ancora meglio: evitami, non abbiamo niente da dirci.» Siede sull’altalena vicina alla mia, voltato verso di me. Gli occhi decisi a carpirmi i segreti più nascosti. Non glielo permetterò, mi sono già scoperta abbastanza con lui. «Per me sarai sempre Bibì, è così che ho continuato a chiamarti in tutti questi anni.»
Potrei crederci se non ricordassi quello che mi ha fatto, le menzogne cui è ricorso per nascondermi una verità terribile. Potrei crederci se non rivedessi il modo in cui si è fatto beffe di me e di mia madre. «Non sprecare il tuo tempo per convincermi che hai continuato a pensarmi, la vita è andata avanti per entrambi ed è giusto così. Solo gli illusi vivono aggrappati al passato, tu non lo sei. Avevi degli obiettivi da raggiungere e ci sei riuscito, a quanto
vedo. Il resto lasciamolo dov’è.» Gli illusi come me, specifico nel profondo del mio cuore, intanto che riprendo a dondolare.
«Certo che ho pensato a te, sei una malattia da cui non è possibile guarire, me ne sono accorto stamattina. Ti ho visto rientrare con le borse della spesa, e ho capito che tutti i miei sforzi sono stati inutili. Perché io ce l’ho messa tutta per dimenticarti, ho cercato di odiarti ma non sono stato abbastanza bravo. Per questo sono venuto da te,
stamani, delle lagne di tua madre non me ne frega niente. Volevo che parlassimo, ti rendi conto che non abbiamo mai scambiato una singola parola su quello che è accaduto? È arrivato il momento di farlo, non sei più una ragazzina spaventata.» Allungo le gambe, mi spingo inarcando la schiena, le mie oscillazioni si fanno più
ampie. Torno la bambina che sono stata, amata e felice, ignara che il mio mondo sarebbe presto crollato. Non voglio parlare del passato, non con lui. Non posso farlo sapendo che le nostre posizioni sono inconciliabili. Che noi stessi siamo inconciliabili.


L'AUTRICE
Vincitrice del secondo concorso Entra anche tu in Sperling Privé, indetto da Sperling & Kupfer, Mariella Mogni ha esordito come autrice di romance nel 2015.
Dopo avere pubblicato con importanti collane digitali quali “Sperling Privé” e “YouFeel” di Rizzoli, ha esordito nel self publishing nel maggio 2018.

ROMANZI EDITI
CONCERTO A DUE VOCI Sperling Privè, febbraio 2015
OLTRE L’AMORE Sperling Privè, luglio 2015 CON LA RABBIA NEL CUORE Auto pubblicato, maggio 2018 INCONCILIABILI Auto pubblicato, settembre 2018. Disponibile anche in versione cartacea.
I NOSTRI INCONTRI PROIBITI Auto pubblicato, marzo 2019. Disponibile anche in versione cartacea.
SOFIA NON CREDE ALLE FAVOLE. Auto pubblicato, maggio 2019. Disponibile anche in versione cartacea.

Commenti

Post più popolari