Passa ai contenuti principali

In primo piano

REVIEW TOUR: Il sentiero delle lucciole di Jane Rose Caruso

  Buongiorno, oggi torno con la recensione di Il sentiero delle lucciole, un libricino davvero molto carino e profondo.  Titolo: Il sentiero delle lucciole Autore: Jane Rose Caruso Editore: self publishing   Data di pubblicazione: 11 Novembre 2020 Genere: racconto romance   In seguito alla morte del padre, Melanie Sophie Spencer, affermata psicologa, è costretta a trasferirsi da Parigi nella fattoria dove è cresciuta, a Conerville.Non è facile, per Melanie, ritrovarsi faccia a faccia con i ricordi più dolci, intimi e dolorosi della sua infanzia: la vita in campagna, i sapori e gli odori di casa, ma anche la morte di sua madre e il bullismo subito da adolescente. Dal passato di Melanie non tornano, però, solo i tramonti infuocati, l’odore del fieno appena tagliato e i malinconici ricordi familiari, ma anche Jonny, il suo migliore amico da bambina, la ragione per cui Melanie è riuscita a sopportare tutto. Per la ragazza inizia uno struggente viaggio nel passato, partendo da Co

Un regalo sotto l'albero: Le emozioni del cuore di Sonia Alemi



Un regalo sotto l'albero: Le emozioni del cuore di Sonia Alemi


Le storie tra Michel e Samantha, Federico e Louise sono felicemente concluse, ma qualcosa non è stato ancora raccontato: abbiamo lasciato le due coppie alle prese con i risultati di un test di gravidanza. Entrambi i test sono positivi, ma sarà proprio così? 
Il Natale si avvicina e la voglia di festeggiarlo in famiglia si fa sempre più forte. Ma quando un fantasma dal passato arriverà a disturbare gli equilibri e farà sentire la sua presenza ingombrante minacciando di rovinare la pacifica atmosfera natalizia, come faranno i nostri amici a gestire la situazione e a prevenire una sicura catastrofe? 
Louise troverà finalmente il coraggio di spiegare a suo fratello che cosa prova realmente per Chicco? 
E Michel riuscirà a mettere da parte la sua possessività e le preoccupazioni per il benessere delle donne che gli stanno più a cuore e godersi appieno l’amore della sua ragazza? 
Ritornano le nostre simpatiche coppie alle prese con problemi di gelosie, incomprensioni varie e cenoni della Vigilia di Natale nella cornice di Napoli.

Link Amazon: Amazon


ESTRATTO
«Ti sei già rivestita, tesoro? Lo sai che questo straccetto non servirà a tenermi lontano da te?» Mi giro giusto in tempo per ricevere un bacio mozzafiato da Chicco. Mi sento sollevare e posare direttamente sul tavolo. «Cecile?» chiedo affannata riuscendo con fatica a staccarmi dalla sua bocca rovente. «Tutto bene. Si è riaddormentata, aveva solo bisogno di essere cambiata.» Mi rilasso contro il suo corpo, godendo di questo contatto. Dita calde si insinuano nella scollatura della vestaglia, allargandola e facendola scivolare giù dalle spalle. In un baleno mi ritrovo con le braccia imprigionate dalle maniche e la cintura attorno ai polsi. Sono completamente esposta a lui. Non riesco a trattenere un brivido nell’attesa che mi faccia ancora sua con tutta l’irruenza di cui è capace. I capezzoli si inturgidiscono all’istante sotto il suo fiato caldo, li lecca e succhia voluttuosamente. Sento i miei umori scivolare dalla carne bollente, lungo la coscia. Si avventa avidamente fra le mie gambe iniziando a banchettare. «Che c’è? Ti avevo promesso che te l’avrei divorata» mi chiede stupito quando cerco di allontanarmi dalla sua bocca avida. Ho bisogno che mi scopi. Che mi devasti l’anima e il cuore e che poi ricomponga i pezzi a suo piacimento. «Scopami» gli sussurro contro la bocca. Lo bacio con voluttà assaggiando i miei succhi. «Non chiedo di meglio, bionda» mormora con voce roca dal desiderio, spingendosi dentro di me in un solo, possente, colpo di reni.
L'AUTRICE
Ciao a tutti, mi presento con il mio nome di penna non perché mi vergogno del mio lavoro ma solo perché amo la mia privacy e proteggo quella della mia famiglia. Sono napoletana ma ormai bergamasca d’adozione avendo in questa città il lavoro e i miei affetti. Ho addosso i colori, e dentro di me conservo i sapori e i sentimenti della mia amata terra d’origine, cerco ogni volta che posso di trasmettere questi sentimenti nei miei libri: le mie eroine sono tutte donne veraci, mediterranee con emozioni molto spontanee e a volte energiche.
Parlo spesso di cuore (parola che ricorre spesso nei miei titoli) perché senza quest’organo bastardo che vita sarebbe? Una vita arida, priva di sentimenti, piena solo di diritti e doveri non fa per me: a volte basta un pizzico di sentimento e di ironia per fare la differenza 🤷🏻‍♀️
Ho sempre amato leggere, sono una lettrice seriale, ho sempre amato inventare storie d raccontarle ai miei peluche, da mamma ho inventato fiabe per mia figlia.
Ho iniziato a scrivere che avevo superato di poco i 50 anni. Scrivere per me è catarsi, liberazione, passione e tormento.
Mi libero dallo stress accumulato sul lavoro scrivendo storie appassionate, ricche di humor e con trame intricate piene di suspense e di personaggi che potrebbero redimersi. Mi ispiro molto ai classici feuilleton dell’800 e a Tarantino per la mia vena noir. Attualmente sto scrivendo in contemporanea il 4 e il 5 libro della serie Cuori Bastardi e anche un progetto che non rientra in questa serie: un paranormal romance contemporary con molte scene suspense.
Mi piace descrivere in dettaglio le scene di sesso perché senza di esse un libro d’amore sarebbe come mancante di una parte fondamentale 🤷🏻‍♀️
Io mi sono sempre chiesta cosa succedeva dietro al bacio che veniva sfumato nei film e voi?
Vi lascio il link della mia pagina Amazon su cui potrete trovare i miei bimbi di carta.
https://amzn.to/2P3QeOy


Commenti

Post più popolari