Passa ai contenuti principali

In primo piano

RUBRICA: Un libro per riflettere

Buon pomeriggio, torna come ogni mese (ci fermeremo però ad agosto) la rubrica Un libro per riflettere in collaborazione con la dottoressa Ada Piacentini. Questa volta abbiamo scelto il tema dell'autismo e io ho lettoReperto Occasionale: l'autismo visto dall'autismo di Gianni Papa.

Autore: Gianni Papa Pagine: 148 Data di pubblicazione: 3 febbraio 2015 Genere: Narrativa Link d'acquisto: Amazon

Due genitori si accorgono che il loro primo figlio è autistico. Comincia una lenta discesa nell'inferno della riabilitazione dall'autismo, dei medici impreparati e sbruffoni, delle psicologhe agghiaccianti, delle persone normali orripilanti, degli esperti, degli analisti del comportamento. Un campionario umano bellissimo, visto dagli occhi dello stesso bambino disabile, che non è mai stato così abile. Un romanzo straziante, incredibile, forsennato come una bestemmia. L'autismo come non lo ha mai raccontato nessuno!
Ho scelto di leggere questo libro perché mi è piaciuta l'…

Un regalo sotto l'albero: L'infinito del tuo sguardo di Sabrina Williams


Un regalo sotto l'albero: L'infinito del tuo sguardo di Sabrina Williams


Genere: Romance, Autoconclusivo
Prezzo: 0,99 / 2,99 – Gratis con Kindle Unlimited
Formati: E-book e poi Cartaceo
Disponibile su Amazon.it
Pubblicato da: Pubme, Collana Floreale

Greta Giuliani, avvocato milanese in ascesa, non rinuncia alla sua vacanza in Sardegna nonostante il tradimento di Carlo, l'uomo che la voleva sempre perfetta, e che tuttavia si è fatto trovare a letto con la sua migliore amica. Ma una mattina accade l'inaspettato: Greta incontra in spiaggia un bellissimo scrittore di gialli in cerca di
ispirazione. Gabriele resta talmente folgorato da lei che irrompe nella sua vita con una convivenza forzata e un bel carico di desiderio che presto diverrà reciproco. Però il passato sembra non volerli assecondare, da un lato Carlo tornerà prepotentemente nella vita di Greta, e oltre questo, anche Gabriele sarà costretto ad ascoltare la confessione inaspettata di una sua vecchia fiamma.
Prevarrà l'amore sincero e fulmineo che ha stregato i cuori di Greta e Gabriele, facendoli innamorare infinitamente al primo sguardo? Oppure la paura di abbandonarsi all'altro per scordare i fantasmi del passato avrà la meglio?


ESTRATTI
«Adesso che ho constatato con mano cosa cerco in un uomo e cosa quest’ultimo possa offrirmi non mi accontenterò di meno. Mi merito di più di un rapporto a metà, voglio far parte di un unico essere formato da due entità che, seppur distinte e separate, sappiano essere simili e allo stesso tempo complementari.
Acquisita questa consapevolezza mi sono sentita infinitamente più leggera e ancora più propensa al cambiamento. L’esperienza, come sempre, insegna.»

«Potranno passare anche mesi, anni, addirittura decenni ma so con assoluta certezza che questo non cambierà mai: non mi sentirò mai vuota perché lo spazio lasciato da ciò che Gabriele si è preso di me sarà colmato dalla parte di lui che mi ha donato. È qualcosa che va oltre l’amore e l’attrazione, si tratta di appartenenza.»

«Il suo sguardo è rovente, il verde delle iridi reso più oscuro dalle fiamme che lo avvolgono. Mi stanno facendo mille promesse peccaminose e sembrano volermi rivendicare: è così da giorni ma in questo preciso istante sento che è cambiato qualcosa e che gli equilibri si sono spostati.»

«Non esiste un momento ideale per l’amore: succede e basta senza avvertirti. Ti travolge, ti consuma, ti rende schiavo ed è quello che alla fine ci è successo.»


L'AUTRICE
Sabrina Williams nasce come scrittrice a tredici anni partecipando a un concorso di poesie nell’ambito scolastico e vincendo il primo premio. Nel luglio 2018 pubblica il suo primo romanzo self dal titolo La musica del cuore e a gennaio 2019 la novella Mr & Miss G. A maggio dello stesso anno ha pubblicato, edito da Pub-me Collana Floreale, L’infinito del tuo sguardo. Ha partecipato al concorso eLove Talent con il romanzo Wonderwall, arrivato secondo per numero di recensioni, che fa parte di una duologia dal titolo More of all assieme a Gravity.

Commenti

Post più popolari