Passa ai contenuti principali

In primo piano

#92 Profili letterari del Novecento di Salvatore La Moglie

Buongiorno, oggi pubblico la recensione di Profili letterari del Novecento di Salvatore La Moglie, edito Macabor Editore che ringrazio per la copia digitale.

 Autore: Salvatore La Moglie Editore: MacaborPagine: 184Anno di pubblicazione: 2020
Il volume raccoglie sedici profili di autori di dimensione internazionale che, nel Novecento, hanno operato da protagonisti lasciando un’impronta indelebile: Landolfi, Campana, Gadda, Spaziani, Buzzati, Ortese, D’Arrigo, C. Levi, Campo, Calvino, Caproni, Tabucchi, Bufalino, Gatto, Maraini e Berto. Da questi profili emerge non solo la particolare concezione della letteratura del ‘900 dell’autore ma uno spaccato della stessa nostra civiltà letteraria tanto segnata dal Decadentismo e dalla crisi dei valori
della società borghese che, purtroppo, continua in maniera accentuata nell’attuale fase segnata dalla globalizzazione e dal dominio assoluto della tecnica e di internet. Si tratta di un piacevole, arricchente e, pertanto, imperdibile viaggio nel cuor…

Un regalo sotto l'albero: Prigioniera dei sogni di Ilaria_Sì


Un regalo sotto l'albero: Prigioniera dei sogni di Ilaria_Sì


Un venerdì mattina come tanti la quindicenne Eluana esce in fretta di casa e si dirige al centro commerciale, dove intende togliersi la vita. Da quando suo padre se n’è andato con un’altra donna quattro anni prima, infatti, Eluana è rimasta isolata e presto è diventata bersaglio di offese e prese in giro. Eluana si lancia nel vuoto, ma Alex, un giovane ventenne addetto alla sicurezza del centro commerciale, la raggiunge e la afferra. I passanti chiamano i soccorsi e i due sono tratti in salvo dai pompieri. Nel frattempo Eluana, che ha sbattuto la testa e ha perso i sensi, entra in un mondo parallelo, dove si sente spezzare in due: la parte risoluta di lei, che ora si chiama Crisalidù, si separa da quella debole. Alex raggiunge Eluana nel mondo dei sogni e affrontano Mykin, una creatura soprannaturale malvagia, la quale rivela ai due che entrambi provengono dal pianeta Euclyde: Crisalidù ne è la regina, mentre Alex è una sentinella. Crisalidù e Alex attraversano un varco temporale e arrivano su Euclyde, dove la gemella tiene prigioniera la sua parte debole: Eluana. Dopo uno scontro con Mykin, Crisalidù scende nelle profondità del castello di Euclyde. Il suo compito è ripopolare al più presto il pianeta riportando a casa tutti gli euclydiani dispersi sulla Terra. Crisalidù riesce ad aprire un antico baule, dando però origine a una tremenda esplosione dalla quale emerge un mostro orribile. Eluana e Crisalidù si uniscono in un’unica creatura e uccidono il mostro. Nello scontro però Alex viene colpito e cade a terra privo di sensi. Solo Eluana può tentare di salvarlo, attraversando a ritroso il varco temporale, il cui passaggio è impedito a Crisalidù. Eluana è sempre stata la parte più debole, ma per Alex farebbe qualsiasi cosa, anche ritornare in quella che è stata la sua antica prigione: allora lo solleva, lo abbraccia e stringendolo a sé salta nel vuoto.


Commenti

Post più popolari