Passa ai contenuti principali

In primo piano

RUBRICA: VIAGGIO NELLA LETTERATURA CON LA PSICOLOGIA

Buongiorno, oggi in collaborazione con Thrillernord, pubblico l'appuntamento mensile con la rubrica di psicologia. Partendo dal libro Il volto dell'assassino di Amy McLellan (trovate la recensione sul blog) vi parlo di prosopagnosia, disturbo del quale è affetta la protagonista del libro.

Autore: Amy McLellan
Traduzione: Maria Elisabetta De Medio
Editore: Corbaccio
Genere: Thriller
Pagine: 360
Anno di pubblicazione: 2020 Link d'acquisto: https://amzn.to/31C3nor
In seguito a un drammatico incidente, Sarah ha cominciato a soffrire di un disturbo neurologico molto particolare: ha perso in parte la memoria, ma soprattutto non riesce più a riconoscere i volti delle persone. Da allora vive con la sorella vedova e con il nipote. Fino a quando, una sera, qualcuno si introduce a casa loro e, mentre Sarah guarda la televisione, la sorella viene pugnalata a morte. Sarah accorre sentendo delle grida provenire dalla cucina, e vede un uomo accanirsi sul corpo della sorella. Ma lei sa che …

Un regalo sotto l'albero: Summertime di Katia Arduini


Un regalo sotto l'albero: Summertime di Katia Arduini


Ruben è un affermato medico quarantenne che ha davanti un bivio: continuare a vivere una vita che non sente più sua o provare a cambiarla. Amelie è una studentessa ventenne che si trova a Barcellona per una vacanza di un mese con la sua migliore amica. Lui pensava che la vita non avesse più sorprese da offrigli.
Lei pensava che sarebbe stata una semplice vacanza.
S’incontreranno per caso, si ameranno per caso. Sarà solo una storia estiva o nascerà altro? Può una vacanza di un mese stravolgere la vita di due persone? Una vacanza. Un incontro. Una passione. Una storia che vi coinvolgerà e vi porterà tra le strade di una città magica, Barcellona, scoprendo due personaggi che sapranno conquistarvi.


ESTRATTO
«Ruben», gli sorride, «Perché mi guardi così? Ti avevo detto che sarei tornata». Sorride ancora e lui si perde in quel sorriso, nei mille ricordi che si porta dietro, nelle sensazioni che gli sono cadute addosso.
«Ce ne hai messo di tempo», si avvicina, cercando di mantenere un’espressione sostenuta.
«Sai com’è… l’eclissi emoziona perché rara», sorride ancora e il mondo si ferma.

L'AUTRICE
Katia Arduini nasce a Reggio Emilia nel 1976 e nella vita è una moglie e mamma. Dal 2007 collabora a livello amatoriale con un web magazine musicale. A dicembre del 2016, pubblica come self "Xmas in Love", una breve raccolta di raccontini natalizi. A dicembre del 2017 pubblica “I’m Yours”, seguito nel 2018 da “Summertime”. (per la foto, ne ho mandata una con mia figlia perchè non ne ho da sola... vedete voi se va bene...)

Commenti

Post più popolari