Passa ai contenuti principali

In primo piano

#92 Profili letterari del Novecento di Salvatore La Moglie

Buongiorno, oggi pubblico la recensione di Profili letterari del Novecento di Salvatore La Moglie, edito Macabor Editore che ringrazio per la copia digitale.

 Autore: Salvatore La Moglie Editore: MacaborPagine: 184Anno di pubblicazione: 2020
Il volume raccoglie sedici profili di autori di dimensione internazionale che, nel Novecento, hanno operato da protagonisti lasciando un’impronta indelebile: Landolfi, Campana, Gadda, Spaziani, Buzzati, Ortese, D’Arrigo, C. Levi, Campo, Calvino, Caproni, Tabucchi, Bufalino, Gatto, Maraini e Berto. Da questi profili emerge non solo la particolare concezione della letteratura del ‘900 dell’autore ma uno spaccato della stessa nostra civiltà letteraria tanto segnata dal Decadentismo e dalla crisi dei valori
della società borghese che, purtroppo, continua in maniera accentuata nell’attuale fase segnata dalla globalizzazione e dal dominio assoluto della tecnica e di internet. Si tratta di un piacevole, arricchente e, pertanto, imperdibile viaggio nel cuor…

RUBRICA: LIBRI PER BAMBINI...E NON SOLO!

Buongiorno, oggi pubblico l'appuntamento con la rubrica di letteratura per bambini: Libri per bambini... e non solo! Questa volta vi parlo di un libricino molto carino e interessante, scritto davvero molto bene.



Autrice: Giorgia Fischetti
Editore: Gruppo Albatròs Il Filo
Età di lettura: dai 7 anni

La mattina del 23 dicembre, una volta sveglio, il piccolo Edo proverà a raccontare a mamma Roberta la sua preziosa notte artistica vissuta fra le pagine del libro magico, insieme all’antiquario-mago Otello, con il quale ha avuto inizio il fantastico viaggio. Ma come ovvio, non sarà creduto… Roberta, diffidente, accompagnerà Edo a restituire il prezioso libro al negozio di antiquariato, prima che inizino le vacanze di Natale. Il buon Otello si renderà conto che l’unico modo per far partecipe di quel racconto magico Roberta sia farle provare la medesima esperienza. Inaspettatamente, i tre personaggi saranno protagonisti di un sorprendente viaggio nel mondo di Leonardo Da Vinci. Tutto si svolgerà in meno di cinque minuti, con grande sorpresa della scettica mamma, assillata dalla paura di arrivare tardi al lavoro. Atterreranno nello studio del genio fiorentino, sommersi da carte, ali per volare, tele e modellini militari. Otello farà loro da “Cicerone” spiegando con dovizia le preziose invenzioni scientifiche dell’artista. Non avranno a che fare con il Leonardo pittore, ma con lo scienziato, l’anatomista e l’ingegnere aereo-spaziale! Questa volta mamma Roberta crederà che i sogni si possono veramente realizzare?

Edo Da Vinci è un libro molto carino, di facile lettura e molto coinvolgente. Il protagonista è Edo, un bambino a cui piace viaggiare con la fantasia... e non solo! Infatti grazie a Otello, antiquario suo amico, riesce a viaggiare nel tempo e nello spazio. La madre ovviamente non gli crede ma quando viaggerà anche lei, insieme al figlio e a Otello, sarà costretta ad uscire dagli schemi e a dare ragione al figlio. I tre tornano indietro nel tempo e arrivano nello studio di Leonardo Da Vinci. Grazie alle esaustive e molto chiare spiegazioni di Otello, Edo e la madre possono apprezzare le invenzioni del genio fiorentino. 
Il libro è stato creato in modo da essere interattivo, il bambino si sente coinvolto nella storia grazie alla narrazione in prima persona di Edo. Inoltre il racconto è arricchito da alcuni disegni in bianco e nero che invogliano il bambino a colorarli come preferisce. 
Il linguaggio è ovviamente semplice, le espressioni di Edo sono spesso divertenti. Cosa molto importante e apprezzabile è che la scrittura è stata sottoposta alla consulenza di una logopedista infantile in modo da rendere la lettura facile anche per i bambini dislessici. A questo fine sono stati utilizzati diversi accorgimenti come l'uso di un interlinea ampia, 1,5 anziché 1.
Alla fine del libro ci sono delle tavole da completare che permettono al bambino di mettersi alla prova e di memorizzare e interiorizzare meglio ciò che il piccolo lettore ha letto.
Consiglio vivamente la lettura di Edo Da Vinci a tutti i bambini che vogliono cimentarsi con una lettura interessante e coinvolgente. Credo che questo libro possa essere un ottimo modo per avvicinare i bambini alla lettura proprio grazie alla sua impostazione per niente passiva.

L'AUTRICE
La Dott.ssa Giorgia Fischetti è una Storica dell’Arte.
Dopo la laurea ha conseguito un master di specializzazione in
Beni Culturali a Roma.
Dal 2014 lavora come insegnante di Italiano e Storia dell’Arte, presso l’istituto superiore “Manzoni” di Terni.
Con il corrente A.S. sono due anni che riveste il ruolo di docente
formatrice esterna, per le ore di alternanza scuola-lavoro, presso il Liceo Classico “G. C. Tacito” di Terni.
Attualmente collabora anche come docente presso la scuola
paritaria “Io Bambino” per le classi della primaria. 
A maggio 2019 esce il suo secondo libro didattico per bambini,
intitolato “Edo Da Vinci” e incentrato sulla figura del genio
fiorentino Leonardo Da Vinci. Il volume è edito dalla casa editrice ALBATROS Il Filo, di Roma.
A giugno 2017 pubblica, invece, il suo primo libro per bambini di ambito artistico, dal chiaro intento pedagogico e culturale, intitolato “La magica notte di Edo”. Con questi testi ha promosso e continua a promuovere numerosi incontri e laboratori creativi in scuole primarie e librerie.
Quest’ultima pubblicazione, EDO DA VINCI, è stata adottata come libro di testo in numerose scuole primarie della regione Umbria.
A novembre 2017 consegue il livello B2 di lingua inglese.
Nel 2015-2016 presta servizio in un istituto paritario, in veste d’insegnante di “Arte ed Immagine” nella classe primarie.
Nel 2014 il gruppo editoriale GEDI pubblica la sua tesi di laurea
specialistica in storia dell’arte medievale, intitolata “Le Bibbie
Atlantiche tra miniatura e sacralità”.
Nel 2013 veste il ruolo di Tutor, accanto alla docente di Arte
Medievale, per le classi di laurea Magistrale di Storia dell’Arte.
Partecipa agli scavi archeologici della villa romana di Attidium
(Marche), cura una personale mostra di pittura, pubblica due critiche nei cataloghi del pittore romano Malgioglio e collabora più volte con la Biblioteca Comunale, realizzando autonomamente laboratori di arte e creatività.
Dal 2013 ad oggi, ha partecipato a dieci corsi di formazione riconosciuti, concernenti l’ambito artistico, della didattica dell’arte e della promozione dei beni culturali.

Commenti

Post più popolari