Passa ai contenuti principali

In primo piano

#113 ANIME ADOLESCENTI. Quando qualcosa non va nei nostri figli di Furio Ravera

  Buon pomeriggio, oggi vi parlo di Anime adolescenti di Furio Ravera, edito Salani Editore che ringrazio per la copia cartacea.   Autore: Furio Ravera Editore: Salani Editore Pagine: 208 Genere: saggio Anno di pubblicazione: 2021 L’incontro con i figli al momento della nascita è un incontro fra sconosciuticon un legame indissolubile. Il bambino è impegnato in un processo di conoscenza gigantesco: deve imparare a riconoscere i segni che provengono dal mondo interno, le emozioni, e quelli dal mondo esterno. All’inizio dell’adolescenza si realizza una situazione analoga. Qui ci troviamo in un periodo molto delicato nel quale possono avvenire apprendimenti distorti riguardo al modo di affrontare le cose, la gestione delle emozioni, i rapporti con gli altri. La partita fra adulti e ragazzi si gioca sulla capacità di vero ascolto e di riflessione su ciò che si è ascoltato, sulla consapevolezza di ciò che si desidera per i figli, facendo attenzione alle attese più o meno forti sudi lor

RUBRICA: LIBRI PER BAMBINI...E NON SOLO



Buon pomeriggio, oggi pubblico l'appuntamento con la rubrica di letteratura per bambini. Questa volta vi parlo di La bambina misteriosa di Emma Fenu edito Officina Milena che ringrazio per la copia cartacea.

  

Autrice: Emma Fenu
Illustratrice: Serena Mandrici
Editore: Officina Milena
Pagine: 48
Data di pubblicazione: 24 settembre 2019
 Età di lettura: da 7 anni

  "La bambina misteriosa" è una fiaba che parla di emozioni, di lotta e sopravvivenza. È una fiaba che parla di vita, di morte e di rinascita. Con una potenza descrittiva ricca di significato psicologico ed emotivo, Emma Fenu descrive i vissuti della protagonista e di chi, come lei, cerca di utilizzare con grande virtù creativa il dolore per ricostruire la propria identità. 

La bambina misteriosa è una fiaba moderna che tratta una tematica molto importante ed attuale: il bullismo. Sara è considerata strana, forse perché ha i capelli rossi, le lentiggini e gli occhi verdi da gatta? O forse perché ama leggere ed inventare storie? Non si sa il vero motivo, fatto sta che Sara non ha amici, viene derisa e tenuta lontana. Un giorno per farsi accettare fa una cosa stupida, una cosa che sa di non dover fare perché pericolosa. Cosa accadrà a Sara? Riuscirà a farsi accettare e a trovare degli amici?
L'autrice è brava a trattare l'eterno dilemma: che cosa è la normalità? Questo è un concetto difficile da spiegare ad un bambino, è un termine che sente e sentirà nel corso della sua vita sempre associato a quello di diversità. Normalità e diversità sono davvero due concetti posti su due poli opposti? O meglio, è davvero utile farne una distinzione, soprattutto per un bambino? La Fenu ci fa capire che allontanare qualcuno perché ha qualcosa che lo differenzia da noi può portare a delle conseguenze serie, può rovinare l'autostima di una persona, può renderlo molto infelice. 
L'autrice ha saputo raccontare il tema della discriminazione in modo semplice ed efficace, facendo leva sui sentimenti e sulle emozioni.
La bambina misteriosa è un libricino scritto in stampatello maiuscolo, in una grafia chiara. Le immagini grandi, dai colori accesi rendono ancora più chiaro il messaggio che l'autrice vuole trasmettere ai piccoli lettori.
Consiglio la lettura del libro per far capire ai bambini quanto è sbagliato discriminare e bullizzare un loro compagno facendogli capire quali possono essere le conseguenze dei loro gesti.

Commenti

Post più popolari