Passa ai contenuti principali

In primo piano

RUBRICA: VIAGGIO NELLA LETTERATURA CON LA PSICOLOGIA

  Buon pomeriggio, eccomi qui con un nuovo appuntamento con la rubrica di psicologia in collaborazione con Thrillernord. Autore: Torey Hayden Traduzione: Silvia Piracant Editore: Corbaccio Genere: Narrativa Pagine: 349 Anno di pubblicazione: 2009   “Zoo Boy. Le gambe del tavolo erano le sbarre della sua gabbia. Si dondolava, con le braccia sopra la testa, come a proteggersi. Avanti e indietro, avanti e indietro. Un’assistente lo spronava a uscire da sotto il tavolo, ma senza risultato. Lui si dondolava, avanti e indietro, avanti e indietro. “Lo guardavo standomene dietro uno specchio-finestra. “Quanti anni ha?” chiesi alla donna che era alla mia destra. “Quindici”. Non si poteva dirlo più un ragazzo. Mi appoggiai contro il vetro, per vederlo meglio. “Da quanto è qui?” domandai. “Quattro anni.” “Senza mai parlare?” “Senza mai parlare.” La donna alzò gli occhi a guardarmi, nella tetra oscurità di quella stanza dietro lo specchio. “Senza mai far sentire il suono della sua voce”. Così

Blogtour La città di Ottone di S.A. Chakraborty: presentazione del libro


Buongiorno lettori, oggi voglio presentarvi una novità super attesa in casa Mondadori
Di quale libro sto parlando? Rullo di tamburi… “LA CITTA’ DI OTTONE” scritto da S.A. Chakraborty ed edito Mondadori.
Chiudete gli occhi e immaginatevi tra le calde sabbie dell’Egitto nel XVIII secolo in compagnia di Narhi, un’abile guaritrice in bilico tra realtà e magia, e l’attraente e enigmatico Dara, guerriero jinn. Un viaggio che li porterà ad attraversare luoghi misteriosi, affascinati e che li catapulterà nella bellissima Città di Ottone.
 
Dodici ragazze per dodici tappe che vi apriranno le porte della Città di Ottone… e per non lasciarvi alcun dubbio, vi aspetto il 9 Giugno con il Review Party, ove vi parlerò del libro e del mio parere su questo. 


 Due eventi in uno che vi faranno viaggiare in un’epoca remota tra l’Africa e l’Oriente, tra diverse tribù ove l’avventura è sempre alle porte…


 Titolo: La città di Ottone
Autrice: S.A. Chakraborty
Editore: Mondadori
Pagine: 528
Prezzo di copertina: 22,00 €

Egitto, XVIII secolo. Nahri non ha mai creduto davvero nella magia, anche se millanta poteri straordinari, legge il destino
scritto nelle mani, sostiene di essere un’abile guaritrice e di saper condurre l’antico rito della zar. Ma è solo una piccola truffatrice di talento: i suoi sono tutti giochetti per spillare soldi ai nobili ottomani, un modo come un altro per sbarcare il lunario in attesa di tempi migliori. Quando però la sua strada si incrocia accidentalmente con quella di Dara, un misterioso jinn guerriero, la ragazza deve rivedere le sue convinzioni. Costretta a fuggire dal Cairo, insieme a Dara attraversa sabbie calde e spazzate dal vento che pullulano di creature di fuoco, fiumi in cui dormono i mitici
marid, rovine di città un tempo maestose e montagne popolate di uccelli rapaci che non sono ciò che sembrano. Oltre tutto ciò si trova Daevabad, la leggendaria città di ottone. Nahri non lo sa
ancora, ma il suo destino è indissolubilmente legato a quello di Daevabad, una città in cui, all’interno di mura metalliche intrise di incantesimi, il sangue può essere pericoloso come la più potente magia. Dietro le Porte delle sei tribù di jinn, vecchi risentimenti ribollono in profondità e attendono solo di poter emergere. L’arrivo di Nahri in questo mondo rischia di scatenare una guerra che era stata tenuta a freno per molti secoli. 

IN LIBRERIA DAL 16 GIUGNO 2020


Eccovi le tappe del Blog tour creato da Infermieranerd e la_stanza_dei_libri, che mi vede come partecipante.





Sei pronto ad entrare nella Città di Ottone insieme a me?

Commenti

Post più popolari