Passa ai contenuti principali

In primo piano

RUBRICA: 2MAMME4LIBRI

Buon pomeriggio, è tornato l'appuntamento mensile con la rubrica 2mamme4libri in collaborazione con Francesca Righi. Questa volta il tema scelto è il cibo e di conseguenza abbiamo scelto due libri a testa che trattano di cibo. Per i bambini ho scelto I tre tortellini di Roberto Piumini, mentre per i più grandi ho scelto Estasi culinarie di Muriel Barbery.
ESTASI CULINARIE Autrice: Muriel BarberyEditore: Edizioni e/oPagine: 139Data di pubblicazione: 3 marzo 2010Genere: romanzoLink d'acquisto:https://amzn.to/3mZlGvO

Nel signorile palazzo di rue de Grenelle, già reso celebre dall'"Eleganza del riccio", monsieur Arthens, il più grande critico gastronomico del mondo, il genio della degustazione, è in punto di morte. Il despota cinico e tremendamente egocentrico, che dall'alto del suo potere smisurato decide le sorti degli chef più prestigiosi, nelle ultime ore di vita cerca di recuperare un sapore primordiale e sublime, un sapore provato e che ora gli sfugge, il Sapo…

REVIEW PARTY: Poirot - Tutti i racconti di Agatha Christie

 

Buongiorno, finalmente è arrivato il mio turno per parlarvi di questa bellissima raccolta di racconti su Poirot. Prima però devo ringraziare Federica del blog Infermieranerd e Michela del blog La stanza dei libri per avermi dato la possibilità di partecipare a questo bellissimo evento. Ringrazio anche Mondadori per la copia del libro.

Poirot Tutti i racconti, Agatha Christie, Mondadori
 

 Titolo: Poirot - Tutti i racconti  

Autore: Agatha Christie 

 Casa editrice: Oscar Mondadori 

Data d'uscita: 1 Settembre 2020

Prezzo:€25,00


Tutte le avvincenti indagini di Hercule Poirot, il piccolo detective belga dalle infallibili "celluline grigie", nato dalla fantasia di Agatha Christie sono qui raccolte in un unico volume nel quale la vocazione narrativa della Regina del Giallo si esprime al suo meglio: storie che coinvolgono il pubblico in un raffinatissimo gioco di intelligenza accompagnate da raffinate illustrazioni d'epoca in bianco e nero.

 

Prima d'ora della Regina del giallo avevo letto solo Dieci piccoli indiani, ricordo che sono rimasta stupita da quanto mi sia piaciuto. Io che amo gialli e thriller non ho mai letto nulla della Christie? Beh, sono felice di aver rimediato, seppur in piccola parte. Quando Michela e Federica mi hanno proposto di partecipare all'evento dedicato a Poirot non ho potuto tirarmi indietro, volevo leggere di più della Christie e volevo fare la conoscenza del mitico Hercule Poirot. Ovviamente non sono rimasta delusa neanche questa volta, anzi, sono rimasta affascinata nuovamente dalla scrittura dell'autrice, abbagliata dal suo talento e innamorata del suo stile.

                             🔺Alert: Poirot crea dipendenza! 🔺

I racconti non sono lunghissimi, mai noiosi o pesanti, scivolano via come l'acqua. Proprio come si dice delle ciliegie, una tira l'altra! Leggi il primo racconto e non vorresti più fermarti perché è impossibile non innamorarsi di Poirot. Lui che porta il nome di un eroe greco è un ometto belga ossessionato dalla perfezione dei suoi baffi e che di eroico ha la sua capacità di aguzzare l'ingegno, di scavare nell'animo umano e di cogliere i più piccoli tasselli del puzzle che gli permettono di risolvere i suoi casi. E' un investigatore attento ai particolari, agli atteggiamenti, alle espressioni del viso, sa anche essere ironico e talvolta divertente.
Ho apprezzato la scelta della Christie di raccontare le vicende di Poirot per mezzo della voce di Hastings, suo fedele amico e collega. 

"Il mio piccolo amico era uno strano miscuglio di parsimonia fiamminga e fervore artistico, e accettava molti casi anche se per lui di poco interesse, cedendo a quel primo istinto decisamente predominante".

Mi piace il loro rapporto, si ammirano a vicenda e amo quando l'investigatore belga si prende gioco di Hastings in modo bonario. I loro scambi di vedute mi hanno spesso divertita.
Devo ammettere che è difficile scegliere il racconto che mi sia piaciuto di più. In tutti i racconti Poirot dà il meglio di sé, è stato stimolante provare a trovare la soluzione al rompicapo, solo in un racconto ci sono riuscita, in Doppia colpaNido di vespe, è quello che mi ha colpito maggiormente perché qui Poirot si impegna ad evitare un omicidio e non ad investigare su di esso. 
Dopo aver letto questa raccolta di racconti non mi fermerò qui con Agatha Christie, continuerò la lettura dei suoi libri perché l'appellativo di Regina del giallo è a dir poco azzeccato.
E' mio dovere menzionare anche il meraviglioso lavoro svolto da Mondadori nel creare un libro che è un'opera d'arte a partire dalla copertina fino ad arrivare alle bellissime illustrazioni interne.

 L'AUTRICE
Agatha Christie, pseudonimo di Agatha Miller (Torquay, 1890 - Wallingford, 1976), è la più famosa giallista al mondo e una delle più prolifiche scrittrici di ogni tempo: ha al suo attivo circa ottanta opere, tradotte in più di cento lingue e vendute in oltre due miliardi di copie. Oltre ai gialli e alle opere teatrali, ha scritto sei romanzi d'amore, un'autobiografia e un libro di viaggio. Nel 1971 ha ricevuto il più alto riconoscimento britannico, divenendo Dama dell'Impero.

Continuate a seguire l'evento, domani 9 settembre potrete leggere la recensione del blog La biblioteca di Zosma.


Commenti

Post più popolari